A bordo del FLAG

Progetto di Cooperazione Interterritoriale “DONNE NELLA PESCA”. Comunicazione di pubblicazione AVVISI DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Di NewsNessun commento

In data 27 aprile 2021 il GAC Chioggia e Delta del Po’, capofila del Progetto di Cooperazione Interterritoriale “DONNE NELLA PESCA Riconoscimento, tutela e valorizzazione del ruolo delle donne nelle comunità di pesca costiere e sperimentazioni di nuovi modelli di empowerment per le giovani imprenditrici che fanno rete”, ha pubblicato in partnership con il FLAG Marche Centro, gli AVVISI DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE riferiti a n. 3 procedure di gara previste e di seguito elencate:

·         PROCEDURA 1

WP1 Management, WP2 Ricognizione e analisi dello stato dell’arte e WP3 Elaborazione di una Action Strategy per “comunità tematiche” di donne

·         PROCEDURA 2

WP4 Percorsi di Informazione/formazione, “creazione di capacità” ed empowerment delle donne

·         PROCEDURA 3

WP5 Comunicazione e Sensibilizzazione

I Suddetti avvisi sono disponibili al seguente indirizzo: https://www.gacchioggiadeltadelpo.com/it/news/news-ed-eventi/dettaglio-news/avviso-per- manifestazione-d-interesse

60 miliardi di motivi per amare il mare

Di News, StorytellingNessun commento

L’11 aprile è la Giornata Nazionale del Mare e della cultura marinara

Ecosistema, equilibrio uomo ambiente, economia, comunità e patrimonio culturale in continuo fermento.

La Repubblica italiana riconosce il giorno 11 aprile di ogni anno quale “Giornata del Mare e della cultura marinara”

Tante e diffuse in tutto il Paese le iniziative di sensibilizzazione per accendere i riflettori su una risorsa che è elemento costitutivo di vita, progresso, confronto e scambio.

https://tg24.sky.it/ambiente/2021/04/11/giornata-del-mare-2021

Ultima assemblea dei soci del Flag Marche Centro: è tempo di bilanci!

Di News, StorytellingNessun commento

Si è svolta lo scorso 11 febbraio l’ultima assemblea dei soci del Flag Marche Centro ed è tempo di bilanci, ma anche di nuovi obiettivi.

L’assemblea, che ha in primis dato il benvenuto al nuovo assessore al commercio del Comune di Civitanova Marche con delega alle attività portuali Francesco Caldaroni, ha affrontato, tra i vari punti all’ordine del giorno, l’andamento delle attività del partenariato, che si avvicina alla chiusura dell’attuale programmazione con numeri e risultati importanti.

Si prevedono nuove progettualità su attività di cooperazione per giungere all’integrale impegno delle risorse a disposizione e, avvicinandosi alla conclusione dell’attuale strategia, il Flag Marche Centro è pronto a partecipare attivamente alla nuova programmazione europea 2021-2027.

Graditissimo ospite dell’assemblea è infatti stato il dott. Angelo Schillaci, coordinatore della Rete Nazionale Flag, che ha anticipato i possibili elementi di novità della prossima programmazione economica chiarendo che il Flag Marche Centro è una delle realtà più virtuose della rete nazionale e che per tale ragione la sua esperienza è cruciale per studiare cambiamenti e miglioramenti dell’assetto di regole, dotazioni economiche e responsabilità nella relativa gestione.

Il presidente Tommaso Medi, a nome del consiglio di amministrazione, ha colto l’occasione per ringraziare tutto lo staff per l’ottimo lavoro svolto e il dott. Schillaci per il supporto e la grande disponibilità che ha sempre dimostrato, con l’obiettivo di veder confermata la stima che il Flag Marche Centro si è guadagnato in questi pochi ma intensi anni di attività.

Farm to fork in blu!

Di News, StorytellingNessun commento

Attività di pesca, nuovi format di ristorazione ed animazione delle aree pescherecce e portuali. La pandemia stimola lo sviluppo di nuove soluzioni sempre più “blue & green”.

Una significativa immagine segnalata dalla professoressa Alessandra Roncarati dell’Università degli Studi di Camerino.

Un’imbarcazione ormeggiata presso il porto de La Rochelle (Golfo di Biscaglia, Francia), appositamente modificata ed attrezzata per cucinare e proporre piatte a base di prodotti ittici.

Nei presso dell’imbarcazione, sulla banchina, tavolini con i giusti distanziamenti per la degustazione in loco.

Il FLAG MARCHE CENTRO protagonista a Platform SEALOGY® – Il Salone Europeo sulla Blue Economy

Di News, StorytellingNessun commento

Tipicità in Blu come esempio di partenariato virtuoso che nasce dal basso, ossia dalle esigenze del vasto mondo di “attori” che opera tra mare e terra.

Nell’occasione la realtà del FLAG Marche Centro sarà al centro dell’attenzione in quanto organismo di natura “bottom up”, capace in questi anni di sistematizzare e dare continuità agli stimoli ed ai fabbisogni scaturiti proprio dal “laboratorio in banchina” di Tipicità in Blu.

La tematica sarà trattata nell’ambito di  Platform SEALOGY® – Il Salone Europeo sulla Blue Economy con il webinar “ Processi di concertazione dal basso per lo Sviluppo Locale” in programma venerdì 20 novembre  alle ore 11.00 e fruibile con le modalità indicate nella locandina.

Scarica la locandina

Il messaggio del Presidente 

A nome del Flag che ho l’onore di presiedere esprimo una grandissima soddisfazione per la presenza e la centralità di Tipicità in Blu tra le esperienze che verranno raccontate in questo webinar. E se a raccontarla è Alberto Monachesi, l’auspicio di poter appassionare la platea (seppur virtuale) diventa una certezza.

Senza voler rubare il lavoro a chi lo sa fare molto meglio di me, ciò che ritengo importante evidenziare è che Tipicità in Blu è nata come iniziativa di promozione territoriale, ma ha saputo trasformarsi, adattarsi e crescere, diventando un collettore permanente di contenuti di qualità e di relazioni virtuose, un megafono di esperienze positive. E in questo il Flag Marche Centro ha fatto la sua parte, insieme ai tantissimi partner di prestigio che Tipicità ha saputo coinvolgere, come soggetto finanziatore, ma soprattutto come generatore di quei contenuti di qualità e di quelle relazioni virtuose che costituiscono il cuore e le gambe di questa realtà. Parlo di cuore perché ce n’è stato messo sempre tanto, e di gambe perché l’ambizione è arrivare lontano e non limitarsi a semplici testimonianze.

Anche in quest’anno di straordinarie difficoltà la sfida è stata raccolta e vinta, perché l’approccio bottom-up su cui il Flag Marche Centro fonda la sua stessa esistenza e di cui Tipicità in Blu è maestra, ha portato ancora una volta a fotografare le difficoltà, elaborarle e trovare soluzioni. Il risultato è che l’edizione 2020 è stata eccezionale sia per qualità, ma anche per diffusione e partecipazione, grazie alla fruibilità online di tutti i contenuti prodotti.

Mondo della ricerca, amministrazioni, pescatori, distributori, trasformatori e ristoratori si sono incontrati nuovamente per rafforzare i nodi della rete che da quattro anni abbiamo contribuito a costruire e a far crescere, e in questo Tipicità in Blu ha sempre costituito un imprescindibile giro di boa, l’occasione perfetta per tirare le somme di quanto si è fatto, raccontarlo, e pianificare ciò che deve essere fatto in futuro.

Buon lavoro,
Tommaso Medi

I video dal nostro canale YouTube

Foto gallery