A bordo del FLAG

Tipicità in Blu: la crescita blu parte da qui

Di | Appuntamenti, News, Storytelling | Nessun commento

Nuova immagine, nuovo logo e un sito completamente rinnovato. Il FLAG Marche Centro si presenta, in occasione di Tipicità in blu, con una identità ben definita: quella di un organismo che punta dritto ai suoi obiettivi, la valorizzazione del mondo della pesca e delle sue imprese e la promozione territoriale.
E dopo un anno di lavoro a livello strategico che ha permesso di mettere in campo importanti azioni per il rilancio dell’economia del settore della pesca e lo sviluppo di nuova imprenditoria, il FLAG Marche Centro si è dotato di una comunicazione più strutturata come strumento ulteriore per raggiungere gli obiettivi.
Strumenti che nel fine settimana di Tipicità in blu vengono presentati ai giornalisti nazionali in una serata speciale che metterà in risalto il nuovo kit: una brochure divulgativa e di sicuro impatto, un sito dinamico e coinvolgente legato ai social, un video di presentazione e una penna a forma di ago, simbolo del pescatore, figura emblematica e centrale di questo storytelling del mare.

Il FLAG, in questa sesta edizione del Festival di Ancona, punto di riferimento della macroregione Adriatica-Ionica, è quanto mai parte attiva con numerosi interventi nei quattro giorni di programmazione, anche attraverso il CISP, il Centro Innovazione e Sviluppo della Pesca, un laboratorio permanente tra mondo della pesca e della ricerca, un luogo di confronto dove siedono il CNR, l’Università e le associazioni dei pescatori.

Nella giornata di apertura, il 16 maggio, il Centro riceve gli studenti della Business School dell’Indiana University per una visita notturna al mercato ittico, dei seminari sullo stato di attività e di pesca nell’Adriatico e per un giro in barca legato all’ittiturismo.

Il giorno seguente, alle 9.30, si parte con il workshop, nella sala Rivellino della Mole, Valorizzazione del pescato locale e marketing della ristorazione, in collaborazione con CNA. Giornata piena quella di sabato 18 maggio con un seminario rivolto agli operatori del settore (pescatori, commercianti e grossisti) che mostra, dalle 9.30 alle 16.30, i risultati ottenuti finora dal CISP; mentre alle 18, al mercato ittico c’è “Lo spettacolo della pesca”, un intrattenimento di genere divulgativo aperto al grande pubblico.

Il mare, i riti della pesca, le tradizioni e le nuove frontiere dell’innovazione vengono raccontate dalla voce dei protagonisti. Uno storytelling sul mondo della pesca, molto simile ad un gioco di ruolo, condotto dalla verve e dalla curiosità di Marco Ardemagni, speaker d’eccezione di questa entusiasmante narrazione, che vede la partecipazione del sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli; del dirigente della Regione Marche Pietro Talarico, del ricercatore CNR Antonello Sala, dello chef Paolo Antinori, di Francesca Stefanelli di Biomed Food, di Annalisa Giordano come donna della pesca e del pescatore Nicolas Emili. Lo spettacolo della pesca culmina con l’assegnazione del prestigioso premio Pavese Azzurro, consegnato ogni anno ad una personalità che si è distinta nel mondo della pesca.

I video dal nostro canale YouTube

Foto gallery